Zanzariere Torino

Zanzariere Torino – I vantaggi di quelle scorrevoli

Adesso come un tempo si continuano ad usare rimedi naturali contro gli insetti, anche se installando delle zanzariere a Torino potrete risolvere facilmente il problema. Infatti ormai è note che le zanzare iniziano ad abituarsi ai classici rimedi come la citronella o gli spray repellenti. Cerchiamo quindi di capire come tenere fuori dalle nostre abitazioni questi fastidiosi insetti installando delle zanzariere a Torino.

Le zanzariere più efficaci

Le zanzariere a Torino, che siano per finestre o per porte-finestre, sono la migliore soluzione al fastidioso problema degli insetti. Ma come sono fatte e in cosa consistono esattamente. Le zanzariere a Torino, si tratta di reti con maglie estremamente strette che creano una barriera resistente contro gli insetti. In generale, la struttura di una rete per zanzariere a Torino è composta da un telaio, solitamente in alluminio, legno, PVC o altri materiali, ed un reticolato a maglie che permette il fluire dell’aria proteggendo allo stesso tempo l’ambiente domestico. Quindi se cercate delle zanzariere rivolgetevi ad Estatenda, dove troverete molte soluzioni che riusciranno a rispondere alle vostre esigenze.

Per poter scegliere le zanzariere a Torino è necessario prima di tutto analizzare dove verrà applicata. Se si tratta di un balcone, di una porta, di una finestra o di una porta-finestra. Perciò, bisognerà tener conto anche degli spessori relativi all’eventuale alloggiamento della rete e delle guide. Infatti quando si prendono le misure di altezza e larghezza degli infissi, è necessario tenere a mente queste dimensioni. Un altro accorgimento di cui tener conto è quello relativo all’acquisto delle zanzariere a Torino con rete anti-polline. Questo optional sarà sicuramente gradito a tutti quelli che in famiglia soffrono di allergie. Infine c’è da ricordare che la pulizia delle zanzariere a Torino dovrà essere fatta con prodotti non particolarmente aggressivi. Solo in questo modo la zanzariera potrà durare a lungo nel tempo.

I vantaggi delle zanzariere

Le zanzariere scorrevoli sono l’ideale per una proteggere efficacemente porte e finestre. Inoltre, affidandosi a degli installatori professionisti, è possibile avere la zanzariera più adatta ad ogni esigenza e delle misure più congeniali ai propri balconi e finestre. Grazie all’applicazione di zanzariere scorrevoli sarà possibile godere del proprio terrazzo o del proprio giardino senza doversi preoccupare del possibile ingresso di ospiti indesiderati in casa propria.

Zanzariere scorrevoli

Esistono diversi modelli di zanzariere a Torino, anche scorrevoli, presenti sul mercato. La zanzariera a rullo in alluminio è studiata per porte e balconi, è dotata di profilo riducibile. Si tratta di una zanzariera scorrevole in alluminio adatta per la protezione contro insetti e zanzare. La struttura di alluminio è di qualità e può essere adattata a finestre e porte di diverse dimensioni.

La confezione, ordinabile online, prevede tutto il kit di montaggio e fissaggio, compreso di foglio illustrativo che è una guida all’adattamento delle dimensioni delle finestre. Il meccanismo dello scorrevole è stabile, adatto per frequenti aperture e ha maniglie arrotondate scorrevoli.

I bordi della zanzariera e dei profili sono dotati di strisce di feltro che permettono un isolamento assoluto. Il materiale della rete è la fibra di vetro, mentre la struttura di alluminio è verniciata a fuoco. È dotata di maniglie e alloggiamento zanzariera, ha maniglie di apertura e chiusura con antiurto. Il blocco del fine corsa risulta invisibile.

Alcuni dati tecnici:

  • La lunghezza del rullo guida è di 250 cm.
  • Il taglio massimo praticabile sul rullo guida è di 80 cm.
  • La lunghezza delle guide orizzontali è di 150 cm.
  • Il taglio massimo praticabile per le guide è di 80 cm.
  • Le dimensioni del profilo superiore ed inferiore sono di 3×2 cm.
  • Le dimensioni del profilo di fine corsa è sono di 2x5x2,3 cm.

Ferramenta Torino

La ferramenta a Torino per le lampadine giuste

Scegliere il tipo di lampadine per ottenere ambienti con la giusta temperature di calore non è facile, per questo è sempre meglio affidarsi ad una ferramenta a Torino. Con temperatura di colore si intende la tonalità della luce e si esprime in gradi Kelvin (K). Perciò avremo una luce calda tra i 3.000 e i 3.500 gradi Kelvin, una luce fredda intorno ai 4.000 e se invece supera i 5.000 gradi kelvin avremo una luce considerata naturale. Tenendo presente questi dati cerchiamo di capire qual è la lampadina migliore per gli interni e gli esterni di una casa.

Luci per la casa e scelta delle lampadine

La temperatura delle luci domestiche gioca un ruolo fondamentale nella percezione non solo estetica degli spazi. Se le fonti luminose della vostra casa sono scarse oltre ad avere problemi nello svolgimento delle normali attività domestiche, potreste anche avere una resa visiva delle stanza molto bassa. Perciò l’obiettivo a cui bisogna puntare è trovare delle lampadine che uniscano il giusto equilibrio di:

  • Temperatura
  • Intensità
  • Luminosità
  • Colorazione dell’arredamento

Il consiglio è sempre quello di affidarsi ad una ferramenta a Torino specializzata in questi articoli, come la Ferramenta Bertolino dove potrete trovare personale specializzato pronto ad aiutarvi, ma soprattutto prodotti adatti ad ogni esigenza. In ogni caso se volete scegliere da soli le lampadine per la vostra casa dovrete tenera a mente alcune regole fondamentali. Vediamone alcune.

Illuminazione degli ambienti esterni

Se volete illuminare degli ambienti esterni dovrete tenere presente che sarà necessaria una lampadina di un’intensità molto alta. Tuttavia questa tipologia di illuminazione produce una gran quantità di ombre che possono rendere gli ambienti esterni tetri o addirittura spettrali. Il modo più semplice e corretto per illuminare il giardino, oltre ad affidarsi ad una ferramenta a Torino, è quello di installare punti luci in luoghi diversi. Così gran parte delle ombre scomparirà ed otterrete un effetto moderno per il vostro giardino.

Se invece volete illuminare dei portici, magari arredati con sedie e tavoli, è più opportuna una luce calda, in modo da rendere l’ambiente più rilassante. Lo stesso vale per terrazze o piccoli giardini, ma solo se lo stile dell’edificio non è moderno.

Invece per quello che riguarda l’illuminazione del posto auto, come un parcheggio o nelle vicinanze di un garage, sono più indicate luci fredde o naturali. Questo perché dal momento che non alterano i colori vi faciliteranno a prendere le misure durante le manovre di parcheggio.

Come scegliere le luci per gli interni

Se dovete scegliere una luce per gli ambienti interni dovete fare la vostra scelta in base all’arredamento. Infatti il tipo di lampadina cambia se lo stile è classico, moderno, o se coesistono entrambi nella stessa abitazione. Generalmente per le case in stile classico o rustico, si consigliano colori caldi, dal momento che rendono gli ambienti più accoglienti. Inoltre in alcune stanze, come il salotto le luci calde e tenue aiutano a rilassarsi e a non affaticare gli occhi. Soprattutto dal momento che spesso in questa stanza si trova un televisore. Così mentre siete stesi sul divano a guardare un film o a leggere un libro, sarà più facile seguire e restare concentrati. Lo stesso concetto vale per le camere da letto. Infatti la luce calda favorisce l’intimità e aiuta a creare un’atmosfera rilassante.

Perciò se avete deciso di acquistare delle lampadine per rendere più accogliente la vostra casa o avete bisogno di consigli in materia, recatevi in una ferramenta a Torino.

Luce fredda e concentrazione

In altri casi, in ambienti come uno studio o una stanza dedicata agli hobby, sarebbe meglio installare delle illuminazioni fredde o naturali. Queste infatti favoriscono la concentrazione. Inoltre visto che non alterano i colori, aiutano ad aumentare la visione del monitor del PC, soprattutto se usiamo programmi in cui i colori dello schermo devono essere naturali.


Ascensori Torino

Ascensori a Torino – Perché scegliere quelli ecologici

Tra tutti i dispositivi presenti sul mercato, gli ascensori ecologici a Torino rappresentano la soluzione più interessante per quello che riguarda la sicurezza ambientale. Sono stati studiati appositamente per andare incontro alle richieste di riduzione del consumo di energia elettrica e di sprechi. Infatti gli ascensori ecologici sono il risultato della ricerca tecnologica applicata al prodotto. In ogni caso possiamo affermare con certezza che gli ascensori ecologici assicurano la riduzione dei consumi energetici nel rispetto dell’ambiente e delle norme di sicurezza. Vediamo adesso alcune delle tipologie di questi dispositivi, ricordandovi che è sempre meglio affidarsi ad esperti come quelli di Euroelevator. Così potrete scegliere, tra tutta l’offerta di ascensori a Torino, quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Differenze tre ascensori ecologici

Dobbiamo ricordare che esistono due grandi tipologie di ascensori ecologici. Ovvero quelli di prima e di nuova generazione.

  • Gli ascensori di prima generazione – garantivano il massimo risparmio in termini di efficienza energetica grazie all’impiego di un particolare sistema di funi idrauliche.
  • Gli ascensori di seconda generazione – conosciuti anche come ascensori di nuova generazione. In questo caso oltre alle funi, sono stati implementati dei lubrificanti ecologici al posto di quelli inquinanti.

Ma cerchiamo di approfondire questa seconda tipologia.

Gli ascensori di nuova generazione

Con il cambiare delle normative, ma soprattutto grazie al progresso tecnologico e le sue evoluzioni, è stato possibile implementare nuovi sistemi sugli ascensori di nuova generazione. Questo ha permesso di garantire il massimo risparmio energetico. Tra gli ascensori a Torino i più richiesti sono quelli che permettono il riciclo dell’energia elettrica. Questa particolare tipologia sfrutta l’energia passiva che si sviluppa durante la decelerazione immettendola nuovamente in circolo. Se volessimo quantificare il risparmio prodotto da questi ascensori a Torino è circa del 30%.

Esistono anche modelli capaci di recuperare l’energia e di utilizzarla per aprire e chiudere le porte, per alimentare il sistema di luci. In più possono canalizzare l’elettricità nei sistemi interni del condominio dove è stato installato. Questo permette di ammortizzare al massimo il prezzo di installazione dell’ascensore e di guadagnare il termini energetici. Se volete installare degli ascensori a Torino, e magari scegliere un dispositivo eco sostenibile potete rivolgervi ad Euroelevator. Qui potranno offrirvi assistenza per quanto riguarda la scelta del modello, ma anche per la manutenzione periodica ed il collaudo.

Altri modelli di ascensori ecosostenibili ed a basso consumo sono quelli dotati di sistemi a pannelli solari. Anche se non sono i più diffusi questi dispositivi ecologici sfruttano solo fonti di energia rinnovabile.

Il valore dell’ascensore ecologico

Tenendo presente quello che abbiamo detto possiamo dire tranquillamente che gli ascensori a Torino, soprattutto quelli ecosostenibili, permettono libertà di movimento e massima comodità. Oltre ovviamente al pieno rispetto dei principi di rispetto ambientale e risparmio energetico. Perciò impariamo a preservare il pianeta su cui viviamo scegliendo di installare ascensori ed elettrodomestici che usino energia rinnovabile.

In particolare questi sistemi uniscono al risparmio energetico altri vantaggi come:

  • la qualità
  • il rispetto degli standard di sicurezza
  • l’ottimizzazione degli spazi
  • le silenziosità

Infatti, oltre a rappresentare un risparmio sul breve periodo, installare questa tipologia di ascensori a Torino consente di aumentare il valore dello stabile in periodi medio-lunghi. Quindi se volete fare una scelta consapevole, recatevi da Euroelevator per farvi descrivere i vantaggi rappresentati da questi ascensori a Torino. In questo modo potrete anche ridurre gli sprechi energetici e le emissioni di anidride carbonica.


Montascale Genova

Il montascale di cui hai bisogno si trova a Genova

State per acquistare il vostro primo montascale?

Per guidarvi nell’acquisto, vi proponiamo un piccolo riassunto di quelle che sono le caratteristiche principali  e le qualità di questo utile strumento, in grado di migliorare sensibilmente la vita quotidiana delle persone anziane e di coloro che soffrono di disabilità motorie.

Lo sapevi?

Qualità di vita

Il montascale è uno strumento estremamente utile che consente di superare alcune barriere architettoniche, come rampe di scale e piani sopraelevati all’interno delle abitazioni o degli edifici pubblichi. 

La loro installazione è semplice e veloce ed adattabile a qualsiasi tipologia di scala o ambiente.

Permettono di tornare a vivere il quotidiano in serenità, senza la preoccupazione di dover affrontare da soli rampe di scale insormontabili.

Agevolazioni per l’acquisto

La spesa relativa all’acquisto del Montascale può essere alleggerita grazie alle agevolazioni fiscali previste dallo stato. Le persone anziane e coloro che si spostano in carrozzina, quindi, possono approfittare di contributi fiscali e della detrazione Irpef del 50%. Queste agevolazioni sono state pensate per aiutare chi ha difficoltà a muoversi e a postarsi dentro e fuori le abitazioni e gli edifici pubblici.

Presso il punto vendita di Montascale Genova Pastorino, i membri dello staff sono pronti a illustrarvi le migliori alternative, per avere un prodotto di alta qualità approfittando delle migliori agevolazioni.

La scala è ancora praticabile? 

Ecco un dubbio frequente: quanto sarà praticabile salire la scala una volta installato il montascale?

Salire le scale senza utilizzare il montascale è possibile ed estremamente facile.

I montascale Pastorino a Genova sono moderni e snelli, realizzati con un design schietto e senza fronzoli.

Le sue dimensioni ridotte permettono così di salire le scale autonomamente e senza l’ausilio del montascale.

In nessun caso, infatti, questo strumento d’aiuto va considerato come un ostacolo.

La corrente: indispensabile o non

Il Montastacale è un prodotto che si alimenta a corrente, ma che dispone anche di alcune batterie interne.

Le batterie di “riserva”, infatti, entrano in azione nei momenti in cui la corrente viene meno e permettono di completare il tragitto intrapreso, raggiungendo il piano richiesto.

Nel caso in cui la corrente e le batterie, perché scariche, non fossero disponibili, il montascale presenta sui braccioli una sequenza di comandi, tra cui una leva di sicurezza che permette di riportare il passeggero in fondo alle scale senza correre alcun rischio.

I sistemi di ancoraggio moderni, inoltre, consentono di ottenere  percorsi fluidi e scorrevoli in ogni ambiente, senza brusche frenate o interruzioni.